Apologia dell'Immobilismo e altre Odissee

by Velaut

supported by
/
  • Streaming + Download

    Includes high-quality download in MP3, FLAC and more. Paying supporters also get unlimited streaming via the free Bandcamp app.

    You can download the whole Album for free or just for a little offer.
    The album includes 9 high quality Wav tracks plus a Bonus Track.

      name your price

     

1.
2.
05:23
3.
4.
5.
6.
7.
8.
9.
10.

about

Concept Album about Greek and Jew Myths. A trip in elegant and muddy days.

credits

released August 7, 2016

All songs and lyrics by Francesco Less

Produced by Francesco Less

Recorded, mixed and mastered in Aemme Recording Studio (Lecco) by Salvatore Addeo

Powered by BantaMu

Artwork by Domenico Pendino

tags

license

all rights reserved

about

Velaut Cianciana, Italy

Band Alternative Rock, con influenze Indie-Noise-Grunge.

Ricostituita stabilmente da Francesco Less nell'estate 2014, dalle ceneri della band originaria nata nel 2006, e in attività nell'Agrigentino per circa un anno e mezzo.

I Velaut hanno pubblicato il loro Concept Album nell'Agosto del 2016.
... more

contact / help

Contact Velaut

Streaming and
Download help

Track Name: Babilonia
BABILONIA


Babilonia ha due cieli azzurri
e migliori di quelli umani
ha i diamanti sugli scudi
porta i guanti ma non ha le mani

Babilonia sui ceppi ardenti
e gli arazzi sullo sfondo
è piacevole se ti arrendi
Babilonia l'empio solco profondo

Babilonia sui ceppi ardenti
e gli arazzi sullo sfondo
è piacevole se ti arrendi
Babilonia l'empio solco profondo


Mai di certo hai visto sogni
scintille tra le mani
più colpevoli di questo
più soffusi e più lontani

Se il tuo amore è nato al centro
e non sai ancora tremare
Babilonia ti insegna presto
Babilonia sa come fare


Tra puttane e saltimbanchi
muovo un ghigno al di là del guado
il fango è giunto ai fianchi
per Babilonia non c'è altro approdo

Il fango è già alla gola
ho comprato un altro modo
la città dell'alto inganno
Babilonia ha un altro approdo


Sopra i salmi scellerati
sento un grido controvoglia
fra i deliri disperati
Donnarossa già si spoglia

Se il tuo amore è nato al centro
e non sai ancora tremare
Babilonia ti insegna presto
Babilonia sa fare male
Track Name: Il Marinaio (i Canti del Senso di Colpa)
IL MARINAIO (i Canti del Senso di Colpa)

Sono assordanti
le urla composte dei suoi figli
e fra gli astanti i miei nemici
ghignano svegli

Fin troppo grandi
le mani asperse nella gloria
di sguardi erranti ho ucciso il coro
senza vittoria


Ho troppi venti nella stiva
Poco innocenti attimi
Sirene e serpenti sulla riva
E flutti ardenti e calici


Tappeti rossi
non c'è coltello fra i miei denti
magie di specchi e paradossi
e ammaliamenti


Ho troppi venti nella stiva
Poco innocenti attimi
Sirene e serpenti sulla riva
E flutti ardenti e calici

Ho le mani troppo piccole
e troppe cose
da non lasciarmi
sfuggire...


Ho troppi venti nella stiva
Poco innocenti attimi
Sirene e serpenti sulla riva
E flutti ardenti e calici
Track Name: Dalila tra le Spire
DALILA TRA LE SPIRE



Tra lenzuola opache e grigie il fremito verrà
Non è qui per venderci la sua complicità
Certo chi ha toccato il fondo il resto già lo sa
poi, a sorpresa, ancora in coda, lento se ne va


Sei racchiusa nel mio regno e i lunghi turbini
fremon per dimenticare avvolgendoti
Questa notte li spazzerà via ed è giusto anche così
Ogni tradimento ha bisogno anche di un sì



Beato chi ha sottratto il vuoto a me
e se lo tiene a mente, come un re
a chi ha visto vuoti peggiori di questo
dove ogni pietra è un brivido, un sogno, un incesto
Track Name: L'Ultimo Viaggio e la Lira
L'ULTIMO VIAGGIO E LA LIRA


Ho le mani così fredde che non riesci a immaginare
Gli inverni scalpitano ché vogliono restare
Portano l'abbandono dentro questo vento
Mani invisibili tra le spalle e il mento

E tra lira e cetra passano ore e amanti
volti di pietra brillano come diamanti
riaffiora un velo di sospetti senza sole
nebbie avvolgenti, lividi e fulgore

Tu, silenzio e musica nei tuoi fiori più bianchi
il sole che scivolava lungo i tuoi fianchi
e le mie mani ipnotiche di madri e canti
senza fatica uccidevano i lamenti


No, non mi ricordo bene l'Ade e ogni suo figlio
ne le orbite splendenti di rosso vermiglio
ma occhi che piangono canzoni di amarezza
non mi lasciarono neanche una carezza
Track Name: I Vuoti di Pandora
I VUOTI DI PANDORA


Ho rinunciato a proiettarmi sul terreno nelle giornate di sole perché adesso so il segreto
Un'ombra non può avere un'ombra ma se io ne avessi una il colore farebbe paura

Ho un vaso tra le mie mie mani e il mio squilibrio dentro
Ma non è curiosità quella sotto il coperchio
Scoppierò in pezzi se la mano vorrà
Io non ci riesco ad andare...

A questa velocità
A questa velocità
A questa velocità...


Ci sono giorni in cui mi sveglio con la voglia di distruggere qualcosa di stupendo
solo per assaporare una maledetta volta la mancanza di qualcos'altro che non sia tu

E tu non vincerai mai, mi ripetevo un tempo
Il fuoco non aprirai su questo indugio orrendo
ma quel vaso tracotante traboccherà
Io non ci riesco ad andare...


A questa velocità
A questa velocità
A questa velocità...



A questa velocità
A questa velocità
A questa velocità...
Track Name: Caronte, il Solo
CARONTE, IL SOLO


Mai mi sazierei
di questo nero che non va mai via
Lo sfacelo in cui sei
è solo un candido velo sulla mia lista



E scorgi il vuoto così com'è
tutto quello che c'è, tutto quello che c'è
E scordi anche l'idea di te
tutto quello che c'è, tutto quello che c'è



D'argento i tuoi occhi
e ogni ferita aperta in pasto al sale
cede il passo ai rintocchi
in questa nera danza sopra le bare




E scorgi il vuoto così com'è
tutto quello che c'è, tutto quello che c'è
E scordi anche l'idea di te
tutto quello che c'è, tutto quello che c'è


E scorgi il vuoto così com'è
tutto quello che c'è, tutto quello che c'è
E scordi anche l'idea di te
tutto quello che c'è, tutto quello che c'è
Track Name: Ninna Nanna di Ettore
NINNA NANNA DI ETTORE

Ogni giorno impresso su di te
ha ridisegnato la mia sagoma
ora il ferro chiama ed io non so il perchè
oggi torni a letto senza favola

Tu ricorda il vento fra le dita mie
equilibrio ed estasi
non la spada al fianco e i volti delle arpie
non tempeste e lividi


Non canta per me più l'alba
non sarò più forte anche di un Semidio
possa la tua stella brillare alta
oggi mi è concessa la luce di un addio
Track Name: Arianna (per Chi si è Perso)
ARIANNA (PER CHI SI E' PERSO)

Per voi che perdere la strada già sapete com'è
Per noi che vivi al traguardo non ci siamo arrivati mai

Fino ad oggi ho attraversato labirinti imperscrutabili
e non ho dimenticato le stragi per raggiungerli

Scusami Arianna, oggi è andata male
Scusami Arianna, oggi perdersi è più facile


Troppe mura tutte uguali ed al centro un'era che non c'è
Ai miei occhi le pareti che si spezzano come storie
Io regalo lacrime ai leoni e fuori si muore di banalità
E' in quella fossa che ho perso il filo e vorrei tanto tornare a casa

Scusami Arianna, oggi è andata male
Scusami Arianna, non ho più il filo con me


Fai di me quel che vuoi, io in fondo non lo saprò mai...

Scusami Arianna, oggi è andata male
Scusami Arianna, oggi perdersi è più facile
Scusami Arianna, oggi è andata male
Scusami Arianna, oggi perdersi è più facile

Scusami Arianna, oggi è andata male
Scusami Arianna, oggi è andata...
Track Name: Arianna (per Chi si è Perso) - Alt. "Buco" Version - Bonus Track
ARIANNA (PER CHI SI E' PERSO)

Per voi che perdere la strada già sapete com'è
Per noi che vivi al traguardo non ci siamo arrivati mai

Fino ad oggi ho attraversato labirinti imperscrutabili
e non ho dimenticato le stragi per raggiungerli

Scusami Arianna, oggi è andata male
Scusami Arianna, oggi perdersi è più facile


Troppe mura tutte uguali ed al centro un'era che non c'è
Ai miei occhi le pareti che si spezzano come storie
Io regalo lacrime ai leoni e fuori si muore di banalità
E' in quella fossa che ho perso il filo e vorrei tanto tornare a casa

Scusami Arianna, oggi è andata male
Scusami Arianna, non ho più il filo con me


Fai di me quel che vuoi, io in fondo non lo saprò mai...

Scusami Arianna, oggi è andata male
Scusami Arianna, oggi perdersi è più facile
Scusami Arianna, oggi è andata male
Scusami Arianna, oggi perdersi è più facile

Scusami Arianna, oggi è andata male
Scusami Arianna, oggi è andata...